La SPD va a congresso

Manca meno di un mese al congresso della Spd che sancirà quale delle due coppie guiderà il partito nei prossimi anni. Anche la Spd ha scelto, infatti, di affidare il vertice del partito a un uomo e una donna, come accade ad esempio, nei Grünen. Un ultimo confronto tra i quattro è previsto il 18 novembre. Dal 19 fino al 29 gli iscritti potranno votare su internet o per posta. Poi ci sarà il congresso vero e proprio, dal 6 all’8 dicembre a Berlino: un congresso fatto di delegati, che discuteranno la proposta degli iscritti e la metteranno al voto (per cui un distinguo dei delegati dalla scelta degli iscritti è, almeno teoricamente, sempre possibile).

Dopo il primo turno – nel quale ha votato poco più della metà degli iscritti senza che nessuna delle coppie candidate raggiungesse la maggioranza assoluta –, a contendersi la guida del partito saranno Saskia Esken e Norbert Walter-Borjans da un lato, e Klara Geywitz e Olaf Scholz dall’altra.
La prima coppia è considerata quella prossima a un progetto più “di sinistra”: conclusione del corso neoliberista, messa in discussione della Grande coalizione (magari sostituita da un governo di minoranza della sola Cdu), un profilo più chiaramente legato alla socialdemocrazia vecchio stile. I due hanno il sostegno dei giovani del partito, ma scontano, tuttavia, una certa inesperienza politica.

 

Continua sul sito del Mulino

Immagine dal portale SPD

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...