Sulla proposta (tardiva) di un’operazione internazionale in Siria.

Qamishli. Circa due settimane fa Annegret Kramp-Karrenbauer, ministra della difesa e presidente della Cdu, ha lanciato la proposta di una forza internazionale tra Siria e Turchia. Com’è noto, dopo la decisione americana di ritirare le proprie truppe dall’area Nord-orientale della Siria, quella sotto controllo curdo, la Turchia ha avviato una nuova operazione finalizzata alla creazione di una cosiddetta “zona di sicurezza”,originariamente prevista lungo tutto il confine tra i due Paesi. Il governo di Ankara intende così perseguire due obiettivi: da un lato recidere ogni tipo di legame tra i curdi siriani e quelli turchi, data la contiguità tra il Pyd, il maggior partito curdo siriano, e il Pkk; dall’altro riportare in Siria i rifugiati che sono stati accolti nel corso degli ultimi anni e che sono diventati un problema enorme per la politica turca.

Con questa seconda operazione, Erdoğan punta ad alterare definitivamente il già compromesso equilibrio demografico del Nord della Siria – l’arrivo delle truppe turche o alleate di Ankara ha immediatamente provocato la fuga di migliaia di profughi curdi verso l’Iraq o verso le regioni siriane più orientali –, scenario che potrebbe rappresentare un vero dilemma per i prossimi decenni, come dimostra il caso di Kirkuk, ricchissima città irachena soggetta per anni a processi di “arabizzazione” forzata dal regime di Saddam e tutt’oggi problema enorme tra il governo di Baghdad e quello curdo della Regione autonoma. Va detto pure che l’Iraq non è in questo momento nella condizione di accogliere ulteriori rifugiati e che nelle prossime settimane il problema umanitario potrebbe esplodere nuovamente (con possibili ripercussioni per l’Europa).

Continua sul sito della rivista il Mulino.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...