L’Europa di Angela Merkel

Posted by

Angela Merkel sceglie la «Frankfurter Allgemeine Sonntagszeitung» per delineare la sua risposta al presidente francese Macron, che in Germania è stato accolto sin dalla sua elezione, quasi unanimemente, come un europeista che avrebbe rimesso in moto il processo unitario. Nell’intervista pubblicata ieri, significativamente intitolata Questioni di esistenza per l’Europa, la cancelliera riannoda i fili e prova a tracciare una linea diversa, certamente più pragmatica. Partendo, ovviamente, da quanto accade nel mondo, che rende indispensabile continuare il processo di unificazione del continente:

«Il mondo, dopo la guerra fredda, è divenuto multipolare. Gli Stati uniti sono e restano una superpotenza, che, al momento, non si riconosce più negli accordi multilaterali, come indicano l’uscita dall’accordo sul clima e, più recentemente, la questione dei dazi punitivi […] La Cina diventa sempre più forte economicamente e acquista un influsso globale crescente. Per noi europei tutto ciò determina l’obbligo di definire in modo completamente nuovo la nostra posizione nella compagine globale […]».

Continua sul sito della Rivista Il Mulino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...